Sono perennemente in ritardo. Siamo ufficialmente entrati in quella stagione, qui alla flower farm, in cui tutto sembra accavallarsi e non sai cosa fare prima. Tra semine, trapianti e arrivo di nuove varietà da mettere a dimora, ci stiamo preparando all’estate ed è come se l’intera stagione dipendesse da queste settimane di lavoro. Nel fine settimana però, abbiamo mollato tutto per non perderci la Tre giorni per il giardino al castello di Masino (Caravino, TO) una scorpacciata di botanica e di idee da copiare per il giardino, il terrazzo, il vivaio. Nel mio shopping vegetale rose e pelargoni dalle foglie profumate che vorrei inserire nei bouquet estivi. Vi mostrerò il mio bottino nei prossimi post, qui sotto vi lascio invece i miei stand preferiti tra oggetti curiosi e progetti da copiare.

Il mondo vegetale è la priorità di tutti i fedelissimi di Masino, ma a ogni edizione prendo appunti su:

  • le aromatiche che non avevo mai visto prima come l’origano dalla foglia di velluto
  • la disposizione e il colore dei vasi: possono trasformare un’accozzaglia di piante in una collezione. Da copiare lo sfondo nero di banalissime cassette di plastica usate come espositore per i sedum
  • idee per realizzare le etichette per le piante, come questa in legno con etichetta lavagna
  • come costruire steccati e treillage per le rose rampicanti
  • oggetti e arredi nuovi, vintage o riciclati per il giardino